Martedì, 16 Maggio 2017 13:09

Sport e attività fisica: l'importanza di un'integrazione alimentare corretta

"Mens sana in corpore sano": una frase che risuona spesso in questo periodo.

Con l'arrivo della bella stagione abbiamo più voglia di riprendere l'attività fisica, da sportivi provetti o semplicemente da persone a cui piace tenersi in forma. Teniamo presente che una corretta attività fisica è alla base della nuova "piramide alimentare".

Ogni tipo di attività fisica richiede un aumento di performance al nostro organismo: siamo come delle bellissime automobili e per essere sempre veloci e scattanti abbiamo bisogno sempre del giusto carburante. Possiamo sostenere l'aumento della performance e la produzione di energia con zuccheri e grassi "buoni". Quando l'impegno sportivo aumenta, per mantenere costante la performance possiamo aiutare il nostro organismo con alimenti e integratori alimentari di origine vegetale.

A colazione, semi di canapa, olio vergine di semi di canapa e olio di semi di lino possono darci il pieno di energia con un ottimo apporto di grassi buoni, tra cui gli omega 3 (di cui l'olio di semi di lino è ricchissimo) che aumentano la capacità antiossidante del nostro organismo. Aggiungendo le bacche di goji, arricchiamo la nostra colazione con un ottimo tonico e adattogeno, utilissimo per le sue elevate concentrazioni di ferro e potassio che permettono alla nostra cellula di produrre molta più energia.

È importante anche l'utilizzo del cupuaçu, un frutto originario della foresta Amazzonica efficacissimo nella modulazione dello stress nervoso e nella concentrazione, da assumere appena prima dell'attività.

Infine bisogna pensare all'eliminazione degli acidi che si formano durante la performance: tornando al paragone con la nostra automobile, più la facciamo correre più produciamo gas di scarico, è chiara quindi l'importanza di favorirne l'eliminazione. Per questo risulta utilissimo l'impiego dell'alchechengio (Physalis peruviana), una bacca arancione colombiana, dal sapore acidulo, ricca di sostanze che agiscono migliorando la funzionalità del rene, il nostro filtro principale e lo aiutano a mantenere il giusto equilibrio acido-base.

L'attività fisica va preparata "prima" e sostenuta "durante", ma è importante anche gestire il "dopo" nel modo giusto: una corretta alimentazione e una giusta integrazione sono fondamentali.
Mi piace spesso ricordare che: "una gara non si vince solo con un'alimentazione e un'integrazione corrette, ma si può perdere a causa di una alimentazione e di un'integrazione scorrette".

Vi aspettiamo sabato 20 maggio su Rete4 per parlare di Sport, come sempre verso le ore 12.40 all'interno della trasmissione Parola di pollice verde.

Dott.ssa Catia Cesari