Warning: array_merge(): Argument #1 is not an array in /home/uakyi7a3/domains/pharmavegana.it/public_html/plugins/system/jch_optimize/jchoptimize/fileretriever.php on line 58 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/uakyi7a3/domains/pharmavegana.it/public_html/libraries/src/Cache/Storage/FileStorage.php on line 315 Pharmavegana - Influenza e virus ci mettono fuori gioco: attiviamo le difese

AREA RISERVATA

Tweets

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/uakyi7a3/domains/pharmavegana.it/public_html/modules/mod_fancy_tagcloud/types/joomla/tags.php on line 30 Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/uakyi7a3/domains/pharmavegana.it/public_html/modules/mod_fancy_tagcloud/types/joomla/tags.php on line 37
Strict Standards: Non-static method OfflajnValueParser::parse() should not be called statically in /home/uakyi7a3/domains/pharmavegana.it/public_html/modules/mod_fancy_tagcloud/mod_fancy_tagcloud.php on line 171
%AM, %25 %508 %2018 %11:%Gen

Influenza e virus ci mettono fuori gioco: attiviamo le difese

La scorsa estate è stata talmente torrida che ci avevamo annunciato l'inverno più freddo di sempre: invece, a parte le forti nevicate in montagna viaggiamo su temperature più vicine ai dieci gradi che allo zero.

Influenza

In questi giorni stiamo assistendo all'innalzamento delle temperature corporee a causa dei virus influenzali che quest'anno pare siano i più contagiosi degli ultimi 15 anni.
L'istituto superiore di Sanità comunica che i colpiti sono già più di 3 milioni e che non siamo arrivati ancora al picco di contagio. I sintomi vanno dalla spossatezza, alla febbre, anche di poche linee, al mal di ossa e tosse, oppure ai classici vomito e diarrea. Bambini fino a 5 anni e adulti sopra i 18 anni sono al momento i soggetti più colpiti.

Rosa Canina

Se non intervengono complicazioni broncopolmonari e infezioni batteriche, l'influenza si risolve in 4-5 giorni, soprattutto se sospendiamo le attività quotidiane e passiamo qualche giorno a casa a riposo. Il gemmoderivato di Rosa Canina, nella versione più concentrata, ci può aiutare sia durante la fase della febbre che delle infiammazioni alla gola.
Di solito però uno dei problemi dell'influenza è la fatica che facciamo a riprenderci, a "tornare in pista". Giramenti di testa, stanchezza, inappetenza, nausea, scarsa concentrazione, dolori articolari possono accompagnaci anche per più di una settimana.

Alimentazione ricca di vegetali 

Per favorire un recupero veloce e ridurre il rischio di ricadute, con il nostro sistema immunitario messo a dura prova, è importante adottare un'alimentazione ricca di vegetali, soprattutto quelli ricchi di vitamina C, come: lattuga, broccoli, cavoli e cavolfiori e frutti come il kiwi. Per un apporto sufficiente di questa vitamina è utile integrarla, anche aggiungendo alla nostra colazione dell'acerola in polvere o in compresse.
Non dimentichiamoci degli arilli di Melagrana, essiccati o, ancora meglio, sotto forma di concentrato con 5 kg di melagrane fermentate in 125 ml e una quantità considerevole di polifenoli importanti per la loro azione antiossidante e per il benessere della flora batterica intestinale.

Micoterapia

Una grande novità nella prevenzione e nel recupero post-influenzale negli adulti e nei bambini dai 3 anni ce la fornisce la micoterapia. I funghi terapeutici sono tanti e si rivolgono a diversi apparati del nostro organismo e in Giappone sono usati da millenni. Il fungo Reishi (Ganoderma lucidum) è quello che fa al caso nostro, soprattutto associato a eleuterococco, la radice adattogena per eccellenza e prebiotici. Questi ingredienti uniti al cacao in polvere, per un po' di buonumore, si possono aggiungere alle bevande della colazione di adulti e bambini, perché forniscono energia, concentrazione, protezione immunitaria.
Il nostro intestino ha un ruolo importantissimo nella gestione del nostro scudo immunitario. Teniamolo sempre nutrito e rinforzato con fermenti lattici lisati arricchiti di prebiotici.

Stile di vita

Tutto ciò va accompagnato a piccole cose quotidiane che aiutano a migliorare il nostro stile di vita: passare almeno mezz'ora al giorno all'aria aperta, dormire a sufficienza e consumare tanti vegetali di tutti i colori e pochi zuccheri, che rallentano la velocità di azione delle cellule del sistema immunitario.
In questo modo l'unica temperatura che potrà subire variazioni sarà quella esterna e noi avremo il nostro scudo immunitario a proteggerci.

Se hai bisogno di un consiglio in più, rivolgiti alla professionalità del farmacista Pharmavegana: cerca qui la farmacia/parafarmacia più vicina a te. 

Dott.ssa Elena Olivieri