Domenica, 23 Novembre 2014 00:00

Al via Pharmavegana, la rete di farmacisti ad alta formazione per vegetariani e vegani.

Dopo un anno di formazione, è operativo il primo gruppo di professionisti. In 120 già al lavoro. Altri 140 pronti a primavera. Una realtà presente in 13 regioni, 41 Province, 102 comuni.

Dopo un anno di formazione, è operativo il primo gruppo di professionisti. Al via Pharmavegana, la rete di farmacisti ad alta formazione per vegetariani e vegani. In 80 già al lavoro. Altri 130 pronti a primavera. Una realtà presente in 13 regioni, 41 Province, 102 comuni.

120 già operativi, 260 entro la Primavera. Sono i farmacisti Pharmavegana, la prima rete in Italia di laureati in farmacia con formazione specifica e articolata sulla cultura vegetariana e vegana.

Questi regimi alimentari richiedono un'attenta conoscenza e una specifica formazione nell'assistenza quotidiana e nei disturbi più comuni: vegetariani e vegani che si rivolgono a un farmacista Pharmavegana troveranno un operatore costantemente formato e preparato, in grado di fornire informazioni e consigli efficaci e rispettosi delle loro scelte.
Partita a novembre 2013, per iniziativa di un gruppo di farmacisti particolarmente vicini alla cultura vegana e vegetariana, Pharmavegana ha appena "proclamato" i primi professionisti che hanno superato il corso base, e che sono già operativi nelle farmacie e parafarmacie di 102 comuni italiani.

Entro la primavera 2015, dopo le sezioni di esame fissate a Gennaio e Marzo, si calcola che saranno abilitati al circuito Pharmavegana complessivamente 260 farmacisti in tutta Italia.

Dopo i corsi base, il percorso di formazione durerà altri tre anni, certificato da tre livelli ulteriori di specializzazione con esame: tra le principali sessioni didattiche dei corsi Pharmavegana verranno trattate le basi dell’alimentazione vegetale, l’alimento-terapia in chiave di Medicina Funzionale Evoluta, la biochimica degli alimenti, i limiti d’allarme di carenza in chiave funzionale, l’etica vegana, corsi pratici di degustazione e alfabetizzazione sensoriale sugli alimenti vegani.

Dal rapporto Eurispes 2014 i vegetariani in Italia sono 4,2 milioni, contro i 3,7 milioni del 2013, e crescono del 15% l'anno.

 

Redazione Pharmavegana