%PM, %12 %613 %2018 %13:%Feb

Dolori articolari: alimentazione e rimedi naturali

Pioggia, neve, nebbia e cielo grigio e tempo che ci irrigidisce complicano la vita alle ossa e alle nostre articolazioni. Ci troviamo spesso ad avere qualche difficoltà di movimento che aumenta con il passare degli anni, soprattutto appena svegli e dopo essere stati seduti a lungo.

Anche se il clima e l'umidità non aiutano, possiamo comunque intervenire su alcune  cause di artriti e artrosi. Medici, farmacisti, nutrizionisti, ci spiegano che alcuni cibi favoriscono uno stato infiammatorio più di altri. Uno stato infiammatorio può essere una causa di disturbi articolari.

Tra i cibi che più favoriscono uno stato infiammatorio ci sono le carni grasse, gli insaccati, gli oli non spremuti a freddo, l'eccesso di zuccheri raffinati e di farine di tipo 0 e 00, additivi e margarine vegetali coinvolte in processi industriali.

Cosa possiamo fare per la salute delle nostre articolazioni:

1. Mantenersi in forma e dedicare ogni giorno un po' di tempo all'attività fisica come una bella camminata all'aria aperta o venti minuti di esercizi con pesi o elastici, per migliorare la mobilità e rinforzare le ossa.

2. Sostituire le farine bianche con farine integrali macinate a pietra, scegliere oli vegetali spremuti a freddo e olio extra vergine di oliva, con il suo apporto di omega 9, ma soprattutto impariamo a usare l'olio di semi di lino fresco (meglio se arricchito con omega 3 EPA e DHA vegetali, per un potere antinfiammatorio ancora più marcato) e l'olio vergine di semi di canapa per la giusta proporzione di omega 3 e 6 consigliata nelle diete. Anche frutta secca e semi di canapa decorticati sono importanti perché contribuiscono ad apportare omega 3 e 6.

3. Integrare la nostra colazione con una fonte ricca di vitamina C biodisponibile come la polvere di acerola, frutto che aiuta a rinforzare le ossa. Per un risultato maggiore, meglio ridurre l'assunzione di proteine animali, a favore di quelle vegetali che troviamo nei legumi e nei semi di canapa.

La natura ci mette a disposizione alcune piante ricche di sostanze antinfiammatorie come la mirra e la boswellia da utilizzare nei momenti più critici, soprattutto in associazione, per diminuire la sintomatologia dolorosa.

Se hai bisogno di un consiglio in più, rivolgiti alla professionalità del farmacista Pharmavegana: cerca qui la farmacia/parafarmacia più vicina a te.